ULTIMI ARTICOLI

Ilva, il sindacato attacca e l’azienda risponde: “Procedure rispettate nei Wind days”

La Fiom Cgil aveva protestato contro il direttore dello stabilimento che avrebbe "chiuso a qualsiasi ipotesi che possa migliorare le attuali misure utilizzate"   TARANTO - "Tutte le tecniche previste dai documenti tecnici di riferimento (Bat) per la prevenzione della diffusione di polveri vengono correttamente applicate" e nei giorni "di Wind days tutte le prescrizioni previste dalle autorizzazioni (Aia e Piano...

Agroforestry should play a bigger role in tackling climate change

Never has it been so pressing to address climate change. So let’s hurry to embrace a proven part of the solution. The radical (but not new) concept of agroforestry – be it integrating trees to create shade over coffee bushes, adding trees to Colombian cattle ranches, or managing and encouraging shea trees to flourish amid millet crops in the...

Ifad: 3 milioni di dollari alle popolazioni indigene per trovare il proprio percorso di sviluppo

Il Consiglio di amministrazione del Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo (Ifad) ha recentemente approvato una donazione di 3 milioni di dollari per sostenere le comunità indigene nei Paesi in via di sviluppo, nel periodo 2017-2020. Nel mondo ci sono oltre 370 milioni di persone che si autodefiniscono indigene, che rappresentano circa il 5% ella popolazione mondiale e vivono in...

Canna da zucchero in America Latina: una filiera di sfruttamento

  Braccianti senza contratto, pagati a cottimo. I lavoratori impiegati nel taglio della canna da zucchero non hanno diritti in Nicaragua e Guatemala. Per i più poveri, per i senza terra, non c'è alternativa. La denuncia nel dossier di Mani Tese   «Lavorano per ore e ore sotto il sole, senza possibilità di riposare all’ombra e di accedere a fonti d’acqua». Così Chiara...

Clima, Macron sfida Trump: “Stiamo perdendo la battaglia”. L’Italia: “Il mondo va avanti anche senza gli Usa”

Al via il Planet Summit alle porte della capitale francese. Il presidente: "Oggi si gioca una nuova tappa nella nostra lotta collettività". Al vertice 50 capi di Stato e di governo, i rappresentanti di 130 Paesi, 12 progetti da centinaia di milioni di dollari per combattere il cambiamento climatico   ROMA - ''Make Our Planet Great Again". Posando accanto a questo slogan,...

Ilva, Legambiente scrive a Gentiloni: Taranto non può più aspettare

Il Governo deve dare risposte chiare e pretendere tempi più stringenti su nodi irrisolti, valutazione d’impatto sanitario sul nuovo Piano ambientale, innovazione tecnologica nel ciclo produttivo, la bonifica delle aree contaminate e ulteriori misure per la mitigazione del rischio sanitario e ambientale durante i wind days   «Dopo anni di promesse e impegni non mantenuti il Governo deve ora garantire, e pretendere dall’azienda,...

Chi è colpevole? Chi ha paura?

Diffondere bugie, creare una Zona rossa per limitare l’accesso delle comunità locali, tirare su muri e chilometri di filo spinato, militarizzare il territorio. Tutto inutile: il movimento No Tap in Salento non smette di attirare consensi, di porre domande, di fare informazione dal basso, di creare legami (nelle città e nelle campagne salentine ma anche con i No Tav),...

«Non possiamo restare in silenzio». Appello per un Patto Finanza – Clima

Il 12 dicembre, a due anni dall’Accordo di Parigi, la Francia ospiterà il Sommet climat e un folto gruppo di economisti, leader politici, artisti, filosofi e sindacalisti hanno firmato un appello indirizzato ai leader europei che si ritroveranno a quel summit per denunciare il caos climatico e finanziario verso il quale si dirige l’umanità. Tra i primi 150 firmatari...

Gasdotto, tentano di forzare la zona rossa del cantiere Tap: gli attivisti in questura e poi rilasciati

Alcune decine di manifestanti hanno cercato di superare i blocchi a Melendugno: cresce la tensione dopo la serrata dei negozianti e l'iniziativa anti-Tap a Lecce   LECCE - Una cinquantina di persone sono state bloccate dalla polizia e portate in questura a Lecce, dopo aver cercato di forzare i blocchi per entrare nella zona rossa, creata a Melendugno a protezione del...

Glifosato, non tutto è perduto nonostante il rinnovo dell’autorizzazione Ue

  Il 27 novembre 2017 l’Unione europea ha rinnovato di almeno 5 anni l’autorizzazione all’uso dell’erbicida più diffuso in agricoltura, il glifosato. Inutili il voto contrario di 9 Stati membri (Italia compresa), la condanna della mobilitazione della società civile e delle entità scientifiche, le cui ricerche evidenziano i rischi molteplici, ormai noti, che possono scaturire dall’uso di questo pericoloso pesticida....