È tempo di lasciare il carbone dov’è (sottoterra)

0
163

Chiediamo a Generali di non assicurare il nuovo carbone in Repubblica Ceca

 

CEZ, l’azienda fornitrice dell’energia della Repubblica Ceca, ha pubblicato una gara rivolta alla copertura assicurativa di una nuova unità della centrale a carbone di Ledvice TPP.

Si tratta di un impianto che già oggi brucia tonnellate di lignite (il carbone più inquinante) e che potrebbe diventare sei volte più grande con il sostegno economico delle aziende disposte ad investire 1,6 miliardi di euro in questo folle progetto.

La centrale di Ledvice prende il carbone dalla vicina miniera di Bilina, una miniera di lignite a cielo aperto.

Nel 2015, il governo Ceco aveva approvato l’espansione della miniera, aggirando la legislazione in merito ai limiti territoriali delle miniere in vigore fino ad allora, con l’obiettivo di continuare ad estrarre lignite da Bílina fino al 2055. Se questo piano dovesse andare avanti, devasterebbe ulteriormente un territorio che paga già un prezzo elevatissimo a causa dell’industria del carbone.

Per questo abbiamo scritto alle Assicurazioni Generali una lettera in cui le chiediamo pubblicamente di rinunciare a questo sporco affare!

Grandi gruppi assicurativi europei tra cui Allianz, Axa, Scor e ZurichRe hanno già deciso di uscire dal carbone, sia in termini di investimenti che di coperture assicurative: se Generali è realmente intenzionata a fare la sua parte nella lotta ai cambiamenti climatici, come ha detto di voler fare, questo è il momento di iniziare a dimostrarlo, rinunciando al bando indetto da CEZ!

Aiutaci a fare pressione sul Leone di Trieste: twitta con noi!

 

Leggi l’articolo originale su Greenpeace.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × uno =