La Dichiarazione di Nicosia Novembre 2017

0
23
The Signing of the Nicosia Declaration 2017

l’Associazione Medica di Cipro, l’Associazione Medica di Vienna e il Comitato Nazionale Cipriota sull’Ambiente e la Salute dei Bambini hanno emesso una dichiarazione sulle radiazioni con una proposta di miglioramento in 16 passi per ridurre la esposizione ai cellulari e al wifi.
L’evento è stato patrocinato dal Ministero della Salute Cipriota ed un Commissario UE all’Ambiente.

Vengono proposte norme pratiche basate sulle norme esistenti pubblicate annualmente dalla Camera medica di Vienna / Austria, le norme pubblicate dalla commissione cipriota sull’ambiente e la salute dei bambini e il recente appello di Reykjavik 2017.

Le 16 Regole pratiche Le regole pratiche sono proposte, sulla base delle norme esistenti pubblicate annualmente dalla Camera medica di Vienna / Austria, le norme pubblicate dal Comitato cipriota sull’ambiente e la salute dei bambini e il recente appello di Reykjavik 2017.

1.I bambini e gli adolescenti al di sotto dei 16 anni devono portare solo i telefoni cellulari per le emergenze!

  1. I telefoni cellulari, i tablet, i laptop non sono giocattoli o un mezzo di intrattenimento per bambini. Possono essere utilizzati dai bambini solo come dispositivi semplici, cioè in modalità aereo e con Wi-Fi, dati Bluetooth e mobili disattivati. Giochi, canzoni ecc. Devono essere scaricati e salvati in anticipo dai genitori. Tuttavia, il loro uso deve essere ancora limitato e proporzionato all’età del bambino. Uso minimo per bambini in età prescolare e nessun uso per neonati e bambini di età inferiore ai 2 anni.
  1. In generale, mantieni le chiamate brevi e il meno possibile. Utilizza una rete fissa o scrivi un SMS.
  1. “La Distanza è tuo amico” .Tenere il telefono lontano dal corpo e dalla testa durante la composizione e mantenere almeno la distanza minima raccomandata nella guida dell’utente. Sfruttare il vivavoce incorporato o utilizzare un auricolare!

5.Non tenere il telefono direttamente sul corpo quando si utilizza un auricolare o il vivavoce incorporato. Le donne incinte dovrebbero essere particolarmente caute. Negli uomini, i telefoni cellulari rischiano la loro fertilità se trasportati nella tasca dei pantaloni. Le persone con impianti elettronici (pacemaker, pompa per insulina, ecc.) Devono prestare particolare attenzione alla distanza. Se non è disponibile altra opzione, utilizzare la tasca esterna del cappotto, uno zaino o un borsellino / borsa per trasportare il telefono!

  1. Non utilizzare i telefoni cellulari e gli smartphone (auto, autobus, treno). Senza un’antenna esterna, la radiazione all’interno del veicolo è più alta. Inoltre, l’utente è distratto e diventa un fastidio per gli altri sui mezzi pubblici!
  1. Non inviare messaggi di testo mentre sei alla guida! La distrazione ti fa diventare un pericolo per te e un pericolo per gli altri utenti della strada!
  1. Fai telefonate a casa e al lavoro tramite una rete cablata.
  2. Lavorare offline più spesso o mettere il telefono in modalità aereo. Per funzioni come l’ascolto di musica, macchina fotografica, sveglia, calcolatrice o giochi offline, non è sempre necessaria una connessione Internet!
  1. Un numero inferiore di app significa meno radiazioni. Riduci al minimo il numero di app e disattiva i servizi di background più inutili sul tuo smartphone. Disattivazione di “servizi mobili” / “modalità di rete dati” / Wi-Fit reimposta lo smartphone in un telefono cellulare convenzionale. Puoi comunque essere raggiunto, ma eviti molte radiazioni non necessarie dal traffico di dati in background! In particolare, gli adolescenti devono essere cauti.
  1. Evitare di effettuare chiamate in luoghi con scarsa ricezione (cantina, ascensore e simili). In tali casi, un telefono cellulare aumenta la sua potenza di trasmissione. Se la ricezione è scarsa, utilizzare invece l’auricolare o l’altoparlante
  1. Acquistare telefoni cellulari con un valore SAR molto basso e un connettore per antenna esterno, se possibile!
  1. Accesso Internet tramite una connessione cablata come LAN (ad es. Tramite ADSL, VDSL, fibre ottiche) non emette radiazioni: è veloce e sicuro. Devono essere evitati i telefoni cordless DECT, i punti di accesso Wi-Fi, le chiavette dati e i modem LTE in costante irraggiamento! Questo dovrebbe essere evitato soprattutto a casa e nelle scuole. I router Wi-Fi causano l’esposizione passiva ai non utenti. Una distanza di almeno 4 metri fino a 10 metri in giù dai dispositivi dovrebbe essere mantenuta da luoghi in cui i bambini giocano, soggiornano o dormono. Il Wi-Fi deve essere sempre tenuto: spento quando non viene utilizzato, specialmente di notte o quando una donna incinta e bambini sono vicini.

14 Si consiglia di telefonare e telefonare su Internet via cavo

  1. Proteggere donne incinte e bambini da “esposizione passiva”, mantenendo una distanza di almeno 1 metro mentre sul telefono cellulare. Quando si utilizza Internet wireless (Wi-Fi o dati mobili), la distanza deve essere il più possibile lontana. Dispositivi come telefoni cellulari, laptop o tablet con connessione wireless devono essere tenuti lontani dalla pancia di una donna incinta o da una donna che tiene in braccio un bambino. In nessuna circostanza una donna incinta o un bambino si siedono vicino a un router o tra un router e il loro computer. In generale, quando i genitori tengono i loro bambini in braccio o li ostacolano, non devono usare o tenere i loro telefoni cellulari o lavorare con dispositivi wireless e non dovrebbero posizionare il cellulare sopra o vicino al passeggino del bambino. Il rischio è maggiore se il dispositivo mobile è connesso a Internet tramite Wi-Fi o dati mobili.
  1. Attenzione ai baby monitor digitali wireless a causa dei potenziali rischi di danni irreversibili allo sviluppo del cervello del bambino. I dispositivi analogici o cablati sono i più richiesti. I dispositivi digitali dovrebbero essere almeno senza capacità video ed essere “attivati dalla voce” (trasmissione non continua). In ogni caso, qualsiasi dispositivo non dovrebbe essere collocato nella culla del bambino, ma a una distanza di almeno 2 metri!

 

Leggi l’articolo originale su e-smogfree.blogspot.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × tre =