Una “Marcia per la Scienza” per difendere la ricerca da Trump  

«Un governo americano che ignora la scienza per perseguire obiettivi ideologici mette il mondo intero in pericolo», scrivono gli organizzatori   Dopo le donne, è il turno degli scienziati: marceranno su Washington per manifestare il loro sdegno nei confronti delle iniziative annunciate dal Presidente americano Donald Trump in materia ambientale. Il 21 e 22 gennaio le “Women’s March ” hanno portato mezzo...

Land recycling helps Europe to maintain its land resource

Land degradation and taking land for urban development threaten critical ecosystem services, including provision of food and water, climate regulation and recreation. A new report, by the European Environment Agency (EEA), shows how land recycling, such as reusing neglected sites and turning roads or parking lots to green spaces or residential areas, can have positive impacts on the environment...

European hazardous waste management improving, but its prevention needs attention

Despite improvements in hazardous waste management, more measures would be required to prevent the build-up of hazardous waste across Europe, according to a European Environment Agency (EEA) report released today. The report reviews the application of waste prevention programmes across European countries regarding waste types that are considered to be most dangerous to human health and the environment.   The EEA...

Parigi protegge l’arcipelago del vento: un parco naturale grande come la Francia

Cambiamenti climatici e specie estranee minacciano l'arcipelago delle Kerguelen nelle terre australi e antartiche francesi. Ma ora il governo ha deciso di tutelarlo. Aumentando di 30 volte la superficie protetta: 1,6 milioni di km quadrati entro il 2017   L'Isola Verde è diventata gialla. Tutta colpa di un dente di leone, un fiore arrivato chissà come in questo gelido fazzoletto di...

Alghe o petrolio il Pertusillo è comunque una discarica da caratterizzare

  Lo scrivemmo anni fa, lo confermò Schiassi in seguito: il Pertusillo andrebbe caratterizzato e probabilmente le sue acque declassate da A2 ad A3, e probabilmente in alcuni periodi neanche potabilizzabili grazie anche all’inquinamento preveniente dai suoi affluenti. Ma come si bonifica un invaso, ammettendone l’inquinamento? Negli anni al suo interno è stato trovato di tutto: alghe e tossine altamente tossiche o...

Mar Piccolo di Taranto: entro fine marzo il via alla rimozione dei rifiuti dai fondali

TARANTO – Inizieranno entro il mese di marzo i lavori di rimozione del marine litter, i rifiuti solidi (dalle automobili ai lettini di ospedale) che hanno trasformato i fondali del mar Piccolo in vere e proprie discariche. Entro fine giugno sarà completata, invece, la zonazione delle aree contaminate, sarà definito il modello concettuale di dettaglio e verranno identificati gli...

Deutsche Bank: basta col carbone 

Deutsche Bank, prima banca privata tedesca e primo finanziatore del settore del carbone, comprese le centrali, ha deciso di fermare i nuovi finanziamenti a queste attività, per andare a ridurre gradualmente l’esposizione nel settore.   Deutsche Bank e le sue controllate, si legge in una nota, “non concederanno nuovi finanziamenti per l’attività di estrazione di carbone termico greenfield o per la...

La Calabria contro nuove trivelle nel Mar Ionio 

Il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio ha chiesto al Ministero dell’Ambiente di sospendere subito le autorizzazioni concesse alla società Global Med o a eventuali altri soggetti. “Ci opporremo anche in sede legale”, avverte   Il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio ha chiesto al Ministero dell’Ambiente di sospendere subito le autorizzazioni concesse alla Global Med o ad eventuali altri soggetti....

Ilva, “Giustizia per Taranto”: ecco tutte le ragioni per tornare in piazza

    Alla vigilia della grande mobilitazione di sabato 25 febbraio, che partirà da piazza Marconi alle ore 9 – scrivono i promotori dell’iniziativa – abbiamo voluto approfondire in modo, quanto più accessibile possibile, le ragioni che ci hanno portato a promuovere questa presa di posizione in favore del nostro territorio. Domande e risposte brevi, per meglio comprendere il delicato momento...

Viaggio nel clima che cambia l’Italia 

  Comunicare i cambiamenti climatici non è facile. Sono argomenti complessi, basati su dati scientifici non sempre di immediata comprensione descritti il più delle volte con grafici e tabelle. Ma forse la fotografia può venire in aiuto quando coglie i sintomi già in atto di un clima in crisi. Così ha fatto Alessandro Gandolfi con il «Climatic grand tour», un...