No Tav – Si conclude con 38 pesanti condanne il maxiprocesso politico

Si è conclusa l'udienza d'Appello del maxiprocesso No Tav che vedeva imputate 53 persone, con condanne in primo grado che superavano i 140 anni di galera complessivi ed oltre un milione di euro di risarcimento. La procura di Torino ha fatto emergere in tutta la sua evidenza il carattere politico del processo, provando ad implementare l'impianto accusatorio nei confronti...

I bambini che vivono vicino all’ILVA hanno difficoltà di apprendimento e di attenzione

 "Riduzione del Quoziente di Intelligenza rilevata con la batteria WISC (Wechsler Intelligence Scale for Children) nelle aree di Tamburi e Paolo VI, rispetto alle aree a maggiore distanza dalle sorgenti di emissione", si legge sullo studio dell'Istituto Superiore della Sanità   A Taranto i bambini che vivono più lontano dall'ILVA hanno un Quoziente di Intelligenza più alto Quoziente di Intelligenza, test di...

Il labirinto ILVA

Siamo entrati in un labirinto. Italo Calvino la definiva “la sfida del labirinto”. Taranto, l’ILVA, il futuro, il lavoro, la nostra stessa salute. Siamo in una situazione di stallo e di smarrimento. Per uscirne occorre tracciare quella che Calvino definiva la “mappa più particolareggiata possibile” del labirinto. La priorità per il 2017 è quella di tracciare un percorso valido...

Il consumo di carbone in Cina non sembra diminuire nonostante l’aumento del prezzo

DA SHANGHAI. Le recenti misure adottate dal governo di Pechino per stabilizzare il prezzo del carbone non sembrano aver influito efficacemente sul percorso tracciato verso la de-carbonizzazione nel lungo periodo. Malgrado il costante aumento del prezzo del carbone, avvenuto da giugno di quest’anno, i consumi di questo combustibile nel paese sono ugualmente aumentati. Tale fenomeno ha spinto molti esperti a...

Standing Rock. La vittoria di Natale

La partita dell'oleodotto in North Dakota non è chiusa e sulla sua realizzazione si dovrà pronunciare l'amministrazione Trump   Nel giorno in cui si sarebbero dovuti preparare ad affrontare lo sgombero ordinato dal Genio militare per il mattino dopo, i Sioux di Standing Rock e le centinaia di tribù che in questi otto mesi hanno presidiato il cantiere dell'oleodotto DAPL in...

Con la riforma dell’EU emissions trading system più di 230 miliardi di sussidi alle industrie inquinanti

  Corporate Europe Observatory (Ceo) ha pubblicato oggi il rapporto “Carbon Welfare” dal quale emergono cifre clamorose: «La riforma dell’ EU emissions trading system EU-Ets) potrebbe dare più di 230 miliardi di euro di sussidi alle industrie ad alta intensità energetica», Il rapporto arriva prima del voto della prossima settimana del Parlamento europeo sulla pianificata riforma dell’EU-Ets e sottolinea che «Gli...

Trump e l’ambiente: poco sole, tanto petrolio e sempre più nucleare

   Allo stato attuale delle nomine del suo governo, possiamo già avere idea di quali saranno gli orizzonti energetici della presidenza Trump. E’ un governo di Paperoni e si profila come “il più ricco della storia moderna americana“. La squadra di Bush nel 2001 vantava un patrimonio complessivo stimato in circa 250 milioni di dollari, pari ad appena un decimo...

Migliora gestione rifiuti in Italia, -16% in discarica

L’Italia fa progressi nello smaltimenti dei rifiuti. Nel 2015 c’è stato un calo del 16% della spazzatura finita in discarica rispetto al 2014. La percentuale di raccolta differenziata è arrivata al 47,5%, ma il livello al Sud è ancora basso (33,6%). Fra le grandi città la palma per la differenziata se la aggiudicano Venezia e Milano, mentre Palermo...

Guatemala: ucciso un altro giovane ambientalista

Il futuro del Guatemala ha appena subito un brutto colpo con l'assassinio di Jeremy Barrios, un giovane membro del Centro per l'Azione Sociale, Legale e Ambientale (CALAS). Foto presa da Pixabay. Di dominio pubblico. L'assassinio del ventiduenne Jeremy Barrios, un giovane ambientalista, ha sollevato delle preoccupazioni relative alle minacce cui gli ambientalisti devono far fronte in Guatemala e al fallimento...

Botswana defies its courts on historic anniversary

On this day 10 years ago , the Central Kalahari Bushmen won an unprecedented legal victory which today is still being flouted by the Botswana government. Botswana’s High Court ruled that the Bushmen had been illegally evicted from their ancestral homelands in the Central Kalahari Game Reserve and had the right to return home. It also recognized that banning the Bushmen from hunting was...